Duende

I miei pensieri

DUENDE
Si tratta di una parola di origine spagnola. Ma cosa vuol dire?

Duende

È un termine che indica un elevato stato emotivo, espressivo e di autenticità, è lo spirito dell’evocazione.
Viene dall’interno come risposta fisica/emotiva all’arte.
È ciò che ti dà i brividi, ti fa sorridere o piangere come reazione corporea a una performance artistica particolarmente espressiva che sia ascoltare una canzone, leggere un libro, guardare un attore che recita, osservare una ballerina mentre danza.

Aiuta “l’artista”, dilata l’occhio della mente, così che l’intensità diventa quasi insopportabile… C’è una qualità di primordialità, di realtà talmente accresciuta ed esagerata da diventare irreale, da trasmettere le emozioni in maniera così autentica e vera che nessuno può restare indifferente

Un’artista capace di mostrare il Duende non ha rivali

Si tratta di una sorta di “cavatappi” che può far entrare l’arte nella sensibilità di un pubblico… la cosa più cara che la vita può offrire all’intellettuale.
È una cosa che io sento ascoltando alcune canzoni, osservando ciò che ho attorno, a volte perdendomi nella natura, a volte guardando una foto, un sorriso o la luce di alcuni occhi.
Con grande umiltà raccolgo queste emozioni e, subito dopo, cerco di farle fluire in ciò che scrivo sperando mi sia concesso il dono di farle giungere fino a voi.

Non so se la mia bravura arrivi a tanto, penso di avere ancora molta strada da percorrere, molto da imparare, ma credo che le emozioni siano sempre la chiave. Positive, negative, di gioia o di dolore, tutto vive nelle emozioni.
E tu cosa ne pensi?

Se vuoi saperne di più su di me puoi leggere QUESTO POST.
Se non sei ancora iscritto, ti aspetto nel mio gruppo Facebook Laura Rocca Books .
Vuoi vedere tutte le mie foto più belle? Le trovi sul mio profilo Instagram.
Se ti va, ti aspetto sui miei social per conoscerti! 

Laura

Laura Rocca